Il gioco del killer di Antonia Cava

Data 27 Settembre 2020
Categoria Rubrica LibriInFestival
Il gioco del killer di Antonia Cava


Il volume Il gioco del killer. Culture mafiose e minori di Antonia Cava sarà presentato al Festival della Sociologia 2020.

In questo testo l'autore riunisce le ricerche di diversi studiosi che hanno partecipato ad un progetto concepito da Domenico Carzo destinato ad approfondire le problematiche legate alla tutela e all'affido dei minori che vengono allontanati da realtà caratterizzate da mafia e fenomeni criminali, realtà che alimentano la delinquenza minorile e la diffusione di modelli culturali distorti, sollecitando così l'intervento di politiche sociali adeguate. L'apprendimento di questi modelli e comportamenti criminali avviene prevalentemente nelle mura domestiche dove i minori crescono in un clima di violenze. Il testo propone inoltre strategie culturali, psicologiche e sociali che possano rappresentare un'alternativa a quelle deleterie apprese nell'ambiente di provenienza.
 
La presentazione del libro si terrà il 16 ottobre, dalle 15.00 alle 16.15, e l'autore ne discuterà insieme a Marco Centorrino, Gino Frezza, Francesco Pira.
 
Sei interessato a questo tema? Prenota subito il tuo posto!

Qualche informazione sull'autore:
Antonia Cava è Professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e Studi Culturali dell'Università degli Studi di Messina. Insegna Industria culturale e Media studies e Sociologia della comunicazione e coordina il Master "Esperto in intervento sociale minori e mafie".